News

I Lupi dell’Alpe vincitori anche al Raduno VFC!

I Lupi tornano vittoriosi anche dal secondo raduno italiano VFC!

Domenica 2 luglio si e` tenuto, presso il Camphoenix di Monsano il secondo raduno italiano VFC. Come potevamo mancare ad un simile evento?

Abbiamo provato i nuovi modelli VFC 2017 direttamente sul campo e abbiamo partecipato anche alla prova di tiro che aveva come premio uno dei fucili, e proprio uno di noi Lupi e` riuscito ad aggiudicarsi la prima posizione!

Complimenti a VFC Italia e al Camphoenix per l’evento! Ci rivedremo sicuramente l’anno prossimo!

Grande successo per i Lupi dell’Alpe a “Borgo Sport”!

A Borgo Sport i Lupi dell’Alpe hanno saputo dare il meglio di se per attirare persone di tutte le eta` verso la disciplina del Softair!

Lo stand

Presso le logge del comune di Sansepolcro i Lupi hanno allestito uno stand con tanto di poligono di tiro e percorso di tiro dinamico, oltre a tante parti scenografiche e video delle giocate proiettati su schermo.

E` stato un immenso piacere accogliere cosi` tante persone nello stand per spiegare in cosa consiste questa disciplina e farle divertire un po’ con gli SRE dei nostri membri! Ed e` stata una grande sorpresa vedere uno sposo provare il percorso di tiro dinamico poco prima del matrimonio!

A finire giornata, dopo aver smontato e ripulito i circa 15mila pallini sparati nel corso della giornata, ci siamo sentiti molto soddisfatti della giornata che speriamo possa ripetersi, anche piu` in grande, il prossimo anno!

Fotogallery

PS: Articolo in continuo aggiornamento con le foto scattate!

Operazione Megalodon – 23 / 4 / 2017

Ecco la fotogallery della “Operazione Megalodon”, milsim organizzata da noi Lupi dell’Alpe nel campo di gioco nei pressi di Montecasale il 23 maggio!

Un sincero grazie a tutte le squadre che hanno partecipato e sopratutto grazie al nostro fotografo Daniele Iafigliola!

Modalita` di gioco

Nel campo di gioco erano presenti i campi base delle due fazioni, 2 fabbriche e un laboratorio.

L’obiettivo delle squadre era recarsi presso le due fabbriche e presidiarle per poter ricevere una fiala rossa e una fiala blu (una per fabbrica). Portando una fiala per tipo al laboratorio, questo avrebbe creato una bomba (megalodon), che la squadra avrebbe dovuto mettere in sicurezza presso il proprio campo base.

A tutto questo, si sono aggiunti eventi quali il recupero di un soldato ferito, il superamento di un campo minato e le contrattazioni con i ribelli locali per informazioni o altro.

Christmas Game – 18 / 12 / 2016

Ecco alcune foto del Christmas Game del 18 dicembre, giocata a tema organizzata da noi Lupi dell’Alpe presso il campo di Aboca!

Grazie a tutte le squadre che hanno partecipato!

Modalita` di gioco

Il tema natalizio e` il fulcro di questa giocata. L’obiettivo principale era recuperare dei pacchetti regalo che poi dovevano essere depositati al proprio campo base. I regali potevano essere acquisiti in due modi:

  1. Presidiando la “fabbrica” al centro del campo di gioco per un certo periodo di tempo
  2. Localizzando Babbo Natale,  che girovagava per il campo di gioco, e eliminando le sue guardie del corpo, i 2 folletti.

Il softair in due parole

Il soft air o tiro tattico sportivo nasce in Italia intorno agli anni “92” ed è un’attività ludico ricreativa di squadra, basata sulla simulazione non violenta di giochi tattici. Questa disciplina prende il nome dall´utilizzo delle “ASG” Air Soft Gun (in inglese letteralmente “arma ad aria compressa”), ed è caratterizzata da una grande varietà di giochi diversi, che comprendono varie tipologie e metodi, spaziando da un approccio solamente ludico ricreativo ad un approccio agonistico sportivo, fino ad un approccio strategico simulativo.

Nonostante l´apparenza bellicosa, il soft air è innocuo e non violento, basato esclusivamente sul corretto confronto sportivo: l’onestà è uno dei principi su cui si fonda questa disciplina.

La particolarità di questo gioco è l´essere basato completamente sulla correttezza del singolo giocatore, è infatti dovere del giocatore, nel momento in cui avverte l´impatto del pallino avversario, alzare la mano e gridare colpito, (autodichiarazione), abbandonando l’area di gioco.